skip to Main Content

Facciamo comunicare i mercati

Prima di tutto i mercati sono conversazioni fra persone che solitamente hanno interessi in comune, problemi da risolvere, esigenze specifiche da soddisfare.

Sembra quasi di sentire echeggiare le prime due tesi del mitico Cluetrain manifesto 1

  1. I mercati sono conversazioni.
  2. I mercati sono fatti di esseri umani, non di segmenti demografici.

Per queste ragioni la nostra principale missione è fare incontrare le persone e farle comunicare.

Per consentire alle persone di incontrarsi, abbiamo creato una società di Business Development: CMP Group Middle East DWC LLC.

Dunque siamo specializzati nel creare progetti con lo scopo primario di sostenere le imprese nella ricerca e sviluppo di opportunità nei principali mercati di riferimento e a maggior tasso di crescita.

In questo modo, le imprese veramente interessate al processo di internazionalizzazione possono raggiungere risultati più velocemente rispetto ai concorrenti.

Cogliere le opportunità di scambi commerciali che ogni giorno nascono dall’ingegno di giovani volonterosi o dall’esperienza di imprese focalizzate sulla innovazione costante anche grazie alle tecnologie digitali, è ciò che fa la differenza fra le aziende. E non dipende dalla dimensione oppure dal numero di dipendenti ma dalla capacità di cogliere l’attimo e conoscere i trend del proprio settore. Anzi, come riporta la citazione i fattori importanti sono tre.

  “… le possibilità di successo di un processo di internazionalizzazione dipendono oggi in larga misura, … dalla capacità dell’Organo di Governo dell’impresa di attivare adeguati meccanismi di creazione e sviluppo della conoscenza. In poche parole, le imprese devono imparare a governare nuove risorse per lo sviluppo, prevalentemente immateriali (informazioni, conoscenze, relazioni).

Sono queste risorse che consentono lo sviluppo adeguato delle capacità chiave per potersi porre come soggetto competitivo in un mercato globale e fortemente dinamico, ovvero capacità di valutare, capacità di decidere, capacità di innovare.”2

Andrea Moretta Tartaglione

La tua azienda possiede questi tre elementi?

  1. capacità di valutare
  2. capacità di decidere
  3. capacità di innovare

sei già sulla strada giusta per valutare nuovi mercati più dinamici come gli Emirati Arabi Uniti.

FACCIAMO INCONTRARE LE IMPRESE MA NON SIAMO INTERMEDIARI

In più di 25 anni CMP GROUP ha fatto incontrare centinaia di imprenditori. Anche grazie ad ognuno di loro, alle competenze che ha condiviso con noi, alle capacità dei professionisti e degli esperti che sono l’asse portante del nostro network, oggi operiamo con particolari conoscenze e skills nei seguenti settori:

  • Infrastrutture Industriali, Residenziali, Marittime e Aeroportuali
  • Ambiente ed Energie
  • Oil & Gas
  • Meccanica ed Elettromeccanica
  • Medicale
  • Design, Arredo e componenti per l’Arredo
  • Food e Agroalimentare

Sono questi i principali settori che contribuiscono a favorire opportunità di sviluppo per le PMI italiane, anche di quelle micro-imprese che possono vantare un talento ed un “saper fare” che il mondo intero ci invidia.

Con l’ausilio dei più idonei strumenti finanziari e dei servizi specifici, aiutiamo queste bellissime aziende italiane a trovare lo spazio per emergere, per dimostrare capacità che spesso restano nascoste per il timore di affrontare il mare aperto e rivelare al mondo le eccellenze della piccola, media e grande imprenditoria italiana.

Vuoi esplorare nuovi mercati?

Per sapere di più sui nostri metodi di lavoro, sui servizi finanziari che possono aiutare la tua impresa nel processo di internazionalizzazione, contatta CMP GROUP.

Note

1. “The Cluetrain Manifesto” –  la prima versione scritta da Rick Levine, Christopher Locke, Doc Searls e David Weinberger risale al 1999 è un insieme di 95 tesi organizzato e presentato come un manifesto, o invito all’azione, per tutte le imprese che operano all’interno di ciò che si propone di essere un nuovo mercato interconnesso. (Fonte: Wikipedia) – Cliccando qui puoi leggere il Cluetrain Manifesto tradotto in italiano da Luisa Carrada.
2. Estratto da: Tartaglione A.M., Le capacità dinamiche nei processi di internazionalizzazione delle PMI: Profili teorici ed evidenze empiriche, Milano, Franco Angeli, 2018.

Back To Top