skip to Main Content
Economia Islamica: Dubai Centro Mondiale

Economia islamica: Dubai centro mondiale

Dubai aggiorna la sua strategia per il quadriennio 2017/2021 e candida gli Emirati a capitale dell’economia islamica globale.

Il Centro per lo sviluppo dell’economia islamica di Dubai (DIEDC) ha confermato che l’aggiornamento della strategia deve assicurare un impatto a lungo termine, allo scopo di guidare la crescita dell’economia islamica, su base locale, regionale e internazionale e per porsi come punto di riferimento dell’ecosistema islamico a livello mondiale.

Il centro della strategia è rappresentato da tre pilastri chiave: la finanza islamica, il settore Halal e lo stile di vita islamico nelle aree della cultura, dell’arte, della moda e del turismo per famiglie.

Lo sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principe ereditario degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato:

Contrariamente all’opinione di alcune persone, l’economia islamica non appartiene al passato. Piuttosto, è saldamente radicata nel presente e nel futuro.

Continua affermando che: “L’orientamento al progresso non ha significato senza sostenibilità, sicurezza finanziaria e stabilità economica.

È di vitale importanza potenziare i giovani talenti con le ultime tecnologie e conoscenze, insieme ai fondamenti etici propri dell’economia islamica. Il successo dei nostri sforzi dipenderà dalla nostra creatività nello sviluppare il framework etico dell’ecosistema islamico.”

Lo spirito di questa strategia è di trasformare Dubai e gli Emirati Arabi Uniti nel principale snodo nel commercio di prodotti Halal e dei servizi logistici, attraverso un aumento dei volumi di vendita. L’obiettivo è di creare un ambiente che stimola il settore Halal su standard globalmente accettati anche grazie al supporto proattivo del governo.

Leggi l’articolo originale in inglese pubblicato da: www.arabianbusiness.com
Immagine: pixabay.com

Back To Top